Passport Europe

Layered EMS Architecture
DETTAGLIO PROGETTO

Cliente
Gilbarco Veeder-Root

Periodo
2015/2020

Area di servizio
Sviluppo software >Nearshoring

Valore di Progetto
€ 2.000.000

Passport Europe

Presente fin dagli anni ‘60 come Logitron, Gilbarco mette a disposizione la tecnologia dedicata ai gestori delle stazioni di servizio.
I prodotti Gilbarco comprendono: sistemi di automazione; sistemi di distribuzione, sistemi di pagamento in sicurezza; sistemi di gestione in remoto (cloud).

I prodotti sono generalmente costituiti da un hardware dedicato su cui gira un software proprietario.

La Nexsoft ha partecipato attivamente all’innovazione tecnologica che ha portato una rivoluzione nei prodotti hardware di Gilbarco soprattutto negli spot (terminali di pagamento). Il passaggio dallo spot M3 all’M7 ha impegnato gli sviluppatori di Nexsoft in un re factoring del software di comunicazione tra i vari elementi dell’architettura, ivi compreso quello con i POS attraverso il protocollo standard IFSF.

Nexsoft è stata protagonista nella migrazione del passport legacy nel mondo cloud, mediante dei servizi chiamati “connettori”. Ciò ha finalmente permesso anche a piccole società di distribuzione carburanti di controllare da un semplice browser o da app mobile un’area di servizio, monitorandone le attività.

Nexsoft ha , altresì, collaborato con Gilbarco e nella realizzazione di moduli software per stazioni di servizio multimediali. Su particolari pompe (cosiddette “multimedia pump”) è possibile caricare video, messaggi vocali e layout particolari e sincronizzarle con le azioni del consumatore.