Come selezioniamo talenti: processi e storie

Selezione del personale - Nexsoft
Nexsoft è una azienda che opera nel settore IT da oltre venti anni. Il nostro modo di fare azienda ci ha portati ad essere una realtà che esprime elevate competenze nelle aree su cui svolgiamo le nostre attività.
Per esprimere i valori di competenza richiesti dal mercato siamo in perenne evoluzione e alla costante ricerca delle persone di talento che possano farci crescere in competenze e valori.

Business review e selezione del personale

“La selezione del personale scaturisce da una business review che il management Nexsoft compie periodicamente. L’analisi approfondita del business ci consente  di identificare punti di forza o debolezza, stabilire gli obiettivi strategici per l’immediato futuro ed individuare gli strumenti adatti per il loro raggiungimento.”

L’area recruiting è funzionale alla strategia di business individuata.

Il management imposta piani di crescita del business e indica i settori in cui generare un enforcement delle competenze. Spetta poi all’area tecnica, di cui il settore recruiting fa parte, eseguirne i passi fino al raggiungimento degli obiettivi fissati.

Il riconoscimento del valore umano

“Nel processo di selezione in Nexsoft l’obiettivo non è cercare esclusivamente il super tecnico competente su una particolare tecnologia, ma cercare la persona giusta da inserire nel contesto giusto!”

Ogni assunzione che facciamo è mirata ad inserire in organico un elemento nel quale riconosciamo valore ed al quale affidiamo ruoli e responsabilità.

Nella pratica, la nostra selezione si svolge analizzando sia gli aspetti tecnici del candidato sia  gli aspetti comportamentali e verificando che tali aspetti siano in linea con i nostri valori.

Le motivazioni

Per noi è importante capire che cosa motiva il candidato sia nella vita privata sia nel lavoro, quali sono le passioni che muovono il suo agire.

Le motivazioni possono essere di due tipi:

  • motivazioni estrinseche come ad esempio il livello retributivo e/o l’inquadramento aziendale;
  • motivazioni intrinseche  che risiedono nella personalità del candidato e tipicamente lo portano a dare il meglio di se stesso in ogni condizione.

Un giusto mix di motivazioni ovviamente per noi è l’ideale.

Vogliamo persone in grado di:

  • auto-valutarsi correttamente;
  • impegnarsi al massimo per ottenere buoni risultati,indipendentemente dal fatto di avere il fiato sul collo del proprio referente o di ricevere un particolare bonus;
  • trasmettere il desiderio di voler raggiungere l’obiettivo;
  • prendersi in carico la responsabilità di portare a termine il proprio compito e di farlo al meglio delle proprie capacità.

La forma espressiva

Altro aspetto che valutiamo è la forma.
Potrebbe sembrare un aspetto effimero, ma il modo con cui il candidato espone le proprie argomentazioni e le proprie idee ha il suo impatto.

La forma espessiva ci dice molto sulla sicurezza delle proprie convinzioni e sulla capacità e l’efficacia di relazionarsi e interagire con i futuri colleghi.

La voglia di crescere

Ci interessa molto valutare la voglia di crescere.

Non importa quanto una persona sia brava, ci sarà sempre qualcosa da migliorare o approfondire.

Un candidato che pur avendo buone competenze mostra passione ed interesse verso ciò che ancora non padroneggia è un candidato che ha ottime possibilità di impressionarci.

La valutazione tecnica

La valutazione delle competenze tecniche è forse la parte più lineare del processo di selezione.

Dopo anni di selezione abbiamo imparato sia a valutare le capacità, le competenze tecniche ed il livello di accuratezza di tali cognizioni sia le potenzialità che potrebbe esprimere il candidato una volta messo nelle giuste condizioni per esprimerle.

La Banca dati e l’Onboarding

Il processo di selezione si conclude con un esito alternativo che viene comunicato ai candidati.

Al candidato al quale non riconosciamo le caratteristiche ricercate per un determinato profilo di selezione, assicuriamo che la sua “storia” andrà ad arricchire la nostra banca dati per poter rispondere ad altre selezioni future.

Nel caso di buon esito del processo di selezione inizia, invece, la fase di onboarding del nuovo collega.

Fare in modo che l’ingresso in azienda sia coinvolgente ed efficace è per noi una vera sfida.

Al nuovo collega illustriamo i meccanismi interni dell’azienda,  le funzioni aziendali ed i colleghi ad esse legate.

Sul piano meramente operativo in questa fase consegnamo il welcome kit e gli strumenti di lavoro e lo presentiamo al primo team in cui opererà.

Al nuovo assunto assegnamo un mentore che non necessariamente deve essere in grado di risolvere problematiche tecniche, ma deve possedere doti relazionali ed empatiche che agevolino l’adattamento del collega.

Infine, con il referente di area, concordiamo un piano di formazione individuale che porti il neo assunto a livelli sempre maggiore di competenza tecnica.

Aneddoti di selezione

Raccontare con nomi di fantasia (per ovvie ragioni di privacy) una serie di episodi occorsi durante i processi di selezione, ci aiuterà a rendere ancora più trasparente la nostra “filosofia” di recruiting e gestione delle risorse umane.

L’INTRUSO INTRAPRENDENTE

Alcuni anni fa, convocammo per un colloquio Antonio, un candidato neolaureato individuato dal nostro recruiting. Con lui si presentò Davide, un amico, anch’egli appena laureato, ma da noi non convocato. Arrivato in Nexsoft, Davide chiese di sostenere il colloquio. Durante il colloquio, appurammo che, seppure fosse un brillante neolaureato, in quel momento non aveva molte competenze specifiche, ma apprezzammo la sua intraprendenza, vedendo in lui la passione. Decidemmo di investire su di lui, assumendolo e supportandolo nel percorso formativo. La scelta fu felice: quella passione che scorgemmo si è tramutata in competenza, portandolo in poco tempo a diventare un ottimo tecnico. Oggi, con orgoglio, è diventato un riferimento per il testing in Italia!

IL FUGGITIVO IN CERCA DI UNAMITÀ

Dario è uno dei nostri migliori specialisti che ha avuto un passato in una multinazionale dove “si sentiva un numero e non una persona” e gli mancava lo spazio per emergere. In Nexsoft ha avuto modo di vedere la sua competenza messa a frutto, diventando un punto di riferimento tecnico aziendale. Da noi c’è costante attenzione e rispetto per l’aspetto umano delle persone e per le aspettative di crescita di ciascun individuo.

L’ASSETATO DI FORMAZIONE

Massimo voleva cambiare azienda, perchè aveva voglia di crescere professionalmente e arricchire le sue skill. Lamentava che nell’azienda da cui proveniva non si facesse formazione e che i corsi e le certificazioni raggiunte le aveva ottenute a sue spese. In sede di assunzione, Nexsoft ha stretto un patto di formazione continua con Massimo, come avviene sempre con tutti i nuovi dipendenti. Per renderlo effettivo, l’azienda ha attivato una serie di seminari tematici e percorsi di formazione volti al conseguimento di certificazioni sia in ambito tecnico sia in ambito linguistico. Inoltre Massimo è stato inserito nel tempo in diversi progetti, in modo da evitare che debba lavorare per troppo tempo sulle stesse tecnologie.

IL RIMPATRIATO

Oscar è un salernitano che ha studiato nella nostra terra e che per esigenze lavorative è andato a vivere fuori regione. Quando durante il colloquio di selezione gli abbiamo mostrato le aree di interesse, le competenze espresse e gli ambiti operativi della Nexsoft, abbiamo apprezzato la sua dichiarazione di sorpresa ” Allora, anche qui a Salerno possono esserci realtà interessanti nel settore ICT!” .

Conclusioni

Noi siamo impegnati ogni giorno al massimo per fare di Nexsof una realtà evoluta ed un luogo dove poter lavorare sicuri di fare un investimento sia di carriera sia tecnico, serio ed affidabile nel tempo.

.


Se anche tu vuoi avventurarti nel nostro lavoro e iniziare la tua carriera in Nexsoft,
dai un’occhiata alle nostre opportunità e conosciamoci subito!

Questo sito utilizza cookies propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione.
Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la Cookie Policy.

USO DEI COOKIE

Se abiliti i cookie nella tabella sottostante, ci autorizzi a memorizzare i tuoi comportamenti di utilizzo sul nostro sito web. Questo ci consente di migliorare il nostro sito web e di personalizzare le pubblicità. Se non abiliti i cookie, noi utilizzeremo solo cookies di sessione per migliorare la facilità di utilizzo.

Cookie tecnicinon richiedono il consenso, perciò vengono installati automaticamente a seguito dell’accesso al Sito.

Cookie di statisticaVengono utilizzati da terze parti, anche in forma disaggregata, per la gestione di statistiche

Cookie di social networkVengono utilizzati per la condivisione di contenuti sui social network.

Cookie di profilazione pubblicitariaVengono utilizzati per erogare pubblicità basata sugli interessi manifestati attraverso la navigazione in internet.

AltriCookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono cookie di statistica, social media o pubblicitari.