Scroll Top
Via Antonio Amato, 20/22 84131 Salerno (SA)

Nexsoft e Fondazione Bilotti: un’incredibile collezione

Progetto Biolotti sito web

(articolo redatto da Vincenzo Aino)

Si è tenuto il 7-8 giugno 2022 il IV incontro “Medaglieri Italiani” dal titolo VERSO IL FUTURO, nella meravigliosa location della Sala Molajoli di Via San Michele a Roma. Tra i molti interventi spicca quello di Iolanda Santina Pagano, archeologa specialista in numismatica antica: “Valorizzare e comunicare una collezione numismatica del primo Novecento“.

L’apporto tecnologico

La dottoressa Pagano è collaboratrice scientifica per il Progetto Bilotti. Quest’ultimo  si occupa di studiare, catalogare e divulgare il patrimonio numismatico dell’omonima fondazione.

Durante il convegno, è stato mostrato al pubblico il sito web progettobilotti.it realizzato in collaborazione con Nexsoft.

Nel sito ritroviamo il percorso del fondatore, Paolo Emilio, scoprendo la sua eredità materiale e professionale.

Il sito ha una doppia finalità, evidente anche ai non addetti ai lavori:

  • offrire al grande pubblico un modo per conoscere la sua storia.
  • tracciare l’avanzamento degli studi, seguendo rigorosamente le indicazioni scientifiche del progetto di ricerca.
Nexsoft | Progetto Bilotti

I partner

Il Progetto Bilotti vede la partecipazione dell’Università degli Studi di Napoli Federico II assieme ad altri partner di natura istituzionale, scientifica e tecnologica.

Emanuela Spagnoli, direttrice scientifica, racconta: “Pensavamo che il sito fosse un punto di arrivo, invece ci siamo resi conto che è solo la prima tappa, all’interno di un quadro più ampio. Trovo che sia positivo avere un partner come Nexsoft, capace di predisporre la struttura web e gli strumenti tecnici nel modo più adeguato.

Nexsoft | Progetto Bilotti

Le origini della Fondazione

Paolo Emilio Bilotti

Paolo Emilio Bilotti è stato una figura di spicco in ambito museale e archivistico, a cavallo tra ‘800 e ‘900.

Una vita dedicata ai beni culturali, che lascia come degna eredità una fondazione a suo nome e una collezione numismatica di grandissima importanza: ben 11.000 pezzi, da lui parzialmente catalogati e tuttora in fase di studio, che vengono donati all’Archivio di Stato di Salerno.

C’è dell’altro: appunti, libri, documenti, quasi a far coincidere la sua vita privata col suo ruolo professionale.
Oggi definiremmo Bilotti larger than life, tanta è stata la dedizione dimostrata.

Conclusioni

Il passato è come una lampada posta all’ingresso del futuro.
(Félicité Robert de Lamennais)


Se anche tu vuoi occuparti di progetti di sviluppo software di ultima generazione
dai un’occhiata alle nostre opportunità di lavoro e conosciamoci subito!