Passione per l’informatica: un gran bel lavoro

Nexsoft Jobstory Gianluca Landi
le storie di chi lavora in Nexsoft sono spesso storie di una grande passione per l’IT che è diventata nel tempo un’opportunità di riscatto personale e professionale. Ce lo racconta Gianluca Landi, uno dei  DevOps più fedeli all’azienda.

L’IDENTIKIT

Faccio informatica per passione, da quando ero ragazzo mi ha sempre incuriosito ed affascinato questo mondo. Ho vissuto degli anni un po’ difficili durante la crescita, ma ho trovato sempre tempo e modo di aumentare il mio bagaglio culturale in questo campo. La continua e spedita evoluzione dell’IT mi induce a studiare ancora oggi.

La storia

Gianluca Landi

Sono una persona semplice, mi piacciono i valori sani della vita e le persone vere e positive, guardo sempre il bicchiere mezzo pieno e da buon italiano del sud amo il mare, le giornate di sole ed ovviamente il calcio.

Pur avendo un carattere dinamico ed essendo una persona che ama poco le abitudini ed è propenso ai cambiamenti, lavoro in Nexsoft da 10 anni ed amo restarci.

Q
Lavori in Nexsoft da molti anni. Che cosa ti lega maggiormente all’azienda?

La forza di questa azienda sono le persone: dal Top e Middle Management ai colleghi.

Ti senti subito accerchiato da persone affabili, positive insomma quasi una seconda famiglia.
Il clima è sempre sereno; si è seri e professionali nei momenti di lavoro, dove certo non manca la giusta dose di stress, per poi godersi dei momenti di relax nelle aree comuni che l’azienda mette a disposizione: snack, food, game, open air.
Oltre questo l’azienda è sempre attenta e al passo con tutte le nuove tecnologie del campo informatico, è attenta alle esigenze di ogni singolo dipendente, compresa la crescita personale e professionale, impegnata su tanti progetti che spaziano da tecnologie standard a quelle più innovative, sempre affacciata alla finestra mediatica dei social network ed attenta nella selezione di personale e clienti che rispecchino sempre i valori e gli standard aziendali.

Nexsoft - Gianluca - DevOps
Q
Durante questi anni hai avuto modo di ricoprire diversi ruoli. Qual è stato il tuo percorso professionale in Nexsoft?

Ho iniziato la collaborazione in Nexsoft come software tester, successivamente ho lavorato nell’ambito Cyber Security, sino ad arrivare alla programmazione Java. Nella sede di Salerno ho collaborato alla progettazione e realizzazione dell’infrastruttura di rete, migrazione server su ambiente virtuale, ho collaborato al miglioramento dei processi interni di Security & Resilience, volti anche all’ottenimento della certificazione aziendale ISO-27001.

Q
Ora stai lavorando ad un progetto importante…di che cosa si tratta? Che tecnologie stai utilizzando? Racconta qualche particolare.

È un cliente americano, con sede anche in Italia. Realizza un software in ambito Network Analysis And Monitoring molto complesso che spazia da linguaggi Java a C++, passando per database noSql e per i più famosi framework del momento.

Ormai da mesi siamo impegnati con questo cliente, e lo supportiamo nel refactor e passaggio a microservizi. Parliamo dunque per intenderci di tutte le più recenti tecnologie, quali – per citarne solo alcune – Quarkus, Docker, Kubernetes, Helm, Rancher, ecc.

La semplicità è un prerequisito per l’affidabilità.
(Edsger Dijkstra, informatico olandese)
Q
Che ruolo ricopri nel progetto?

In realtà il nostro gruppo di lavoro, data la vastissima gamma di tecnologie e framework utilizzati e vista la forte esperienza della maggior parte dei componenti, è stato subito identificato come un gruppo “devops” in contesto di sviluppo java. Poi con l’avanzare del progetto ognuno di noi si è verticalizzato nel campo con maggiori skill personali.

Io lavoro come DevOps & Java developer, principalmente sul framework Testcontainers, Quarkus Test, metriche e performance test, su tutto ciò che riguarda Docker, Kubernetes, Helm, Rancher e dimentico sicuramente tanto altro.

Q
Quali sono gli aspetti più stimolanti di questo progetto per te?

Mi stimola il fatto di avere a che fare con tante tecnologie integrate e soprattutto attuali. Per di più per un cliente made in USA, quindi molto pressante ed esigente. Tutto ciò mi permette una forte crescita professionale e mi dà la possibilità di confrontarmi ogni giorno con “sfide” diverse.

Q
Quali gli aspetti più critici e le soluzioni adottate?

Gli aspetti più stimolanti citati prima sono anche quelli più critici, in quanto seguire un progetto complesso non è esente da impegno e stress. Le uniche soluzioni secondo me sono la passione, lo studio e la perseveranza continui. Raggiungere gli obiettivi è il carburante che ti dà la forza di affrontare le sfide successive.

In Nexsoft ci sentiamo ogni giorno responsabili di creare un ambiente di lavoro che metta la persona al centro, attivando meccanismi virtuosi tra fiducia, flessibilità e performance. Grazie a Gianluca che lo riconosce e condivide con noi la 💻passione per l’IT e per il 🌅mare su cui affacciamo.


Se anche tu vuoi avventurarti nel nostro lavoro e iniziare la tua carriera in Nexsoft,
dai un’occhiata alle nostre opportunità e conosciamoci subito!

Post Correlati

Questo sito utilizza cookies propri e si riserva di utilizzare anche cookie di terze parti per garantire la funzionalità del sito e per tenere conto delle scelte di navigazione.
Per maggiori dettagli e sapere come negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie è possibile consultare la Cookie Policy.

USO DEI COOKIE

Se abiliti i cookie nella tabella sottostante, ci autorizzi a memorizzare i tuoi comportamenti di utilizzo sul nostro sito web. Questo ci consente di migliorare il nostro sito web e di personalizzare le pubblicità. Se non abiliti i cookie, noi utilizzeremo solo cookies di sessione per migliorare la facilità di utilizzo.

Cookie tecnicinon richiedono il consenso, perciò vengono installati automaticamente a seguito dell’accesso al Sito.

Cookie di statisticaVengono utilizzati da terze parti, anche in forma disaggregata, per la gestione di statistiche

Cookie di social networkVengono utilizzati per la condivisione di contenuti sui social network.

Cookie di profilazione pubblicitariaVengono utilizzati per erogare pubblicità basata sugli interessi manifestati attraverso la navigazione in internet.

AltriCookie di terze parti da altri servizi di terze parti che non sono cookie di statistica, social media o pubblicitari.